10 domande ad Alex Diana di #Riccanza 2

Prima di cominciare voglio farvi una domanda: sapete chi è Alex Diana?? Se avete seguito il programma di MTV #Riccanza 2 conosco già la vostra risposta, diversamente immagino il vostro sguardo smarrito.

Per la cronaca #Riccanza è una trasmissione incentrata sulla quotidianità di 8 giovani ragazzi con la carta di credito molto carica che rendono evidente una realtà di fatto: la ricchezza e il lusso esistono e per chi è abituato a conviverci (molto felicemente!) è scontato sbocciare più bottiglie di champagne in una serata per divertirsi o strisciare diverse migliaia di euro per comprare abiti o accessori. Il tutto è semplice e veloce come bere un bicchiere d’acqua

Può dare fastidio, può far provare invidia, ma in realtà #Riccanza non scopre nulla di nuovo, lo mostra solo e non vedo perché stupirsene o fare polemiche. In fondo le puntate di #Riccanza sono uno show, un intrattenimento televisivo in cui mettere in folle il cervello come capita per tante altre famosissime trasmissioni.

Nel caso, però, di #Riccanza 2 tra i protagonisti c’è un giovane 29enne che si occupa di gioielli: Alex Diana! E  quando si parla di gioielli lo sapete che non resisto, così ho deciso di intervistarlo e adesso vi voglio raccontare cosa ho scoperto su di lui, sul suo rapporto con i gioielli e con le donne. 

Chi è Alex Diana 

Alex Diana ci tiene a presentarsi subito come un professionista dell’alta gioielleria, racconta di vendere diamanti a livello internazionale.

Di certo non passa inosservato, anzi sembra proprio faccia di tutto per evitarlo!

Ha dichiarato senza esitazione il suo amore incondizionato per i soldi e l’istinto da playboy. Il tutto condito con una scintilla ambiziosa negli occhi, di chi vuole sempre il top e risultare vincente. Lo ritenete uno spocchiosetto milanese?! Io apprezzo sempre molto la schiettezza, anche se a volte non fa tanta simpatia. 

D’altronde ad Alex sembra non importare molto di risultare simpatico al pubblico, è decisamente più focalizzato sul raggiungere i suoi obiettivi.

Visto che, pur essendo cresciuta in una gioielleria, finora non avevo mai sentito parlare di Alex Diana e della sua azienda familiare di gioielli Dematier, ho pensato di rivolgermi direttamente a lui per scoprire qualcosa che vada oltre l’immagine che #Riccanza 2 ha mostrato di lui.

L’intervista ad Alex Diana

Come ogni imprenditore al top, anche Alex Diana ha un assistente personale: Mauro, gentilissimo e davvero molto garbato, come direbbero le mamme.

Ma vediamo di entrare nel cuore delle 10 domande che ho posto ad Alex.

1. Ciao Alex! Il pubblico ti ha conosciuto grazie alla trasmissione di MTV #Riccanza 2, innanzitutto come è nata l’idea di partecipare alla serie? 

Alex: Ciao MoLù! In realtà non è stata una mia idea, tutto è nato da una coincidenza di circostanze. Ho sponsorizzato con la mia azienda di gioielli alcuni eventi durante la Mostra del Cinema di Venezia e la produzione di #Riccanza mi ha avvicinato in quella occasione.

2. I protagonisti di #Riccanza sono definiti “figli di papà”, anche tu lo sei? 

Alex: Preferisco sottolineare che ho investito in anni di formazione personale e ho maturato molta esperienza nei miei viaggi intorno al mondo: ho visitati 108 posti diversi! E’ grazie a tutto questo se oggi posso avere una visione delle cose diversa da tanti altri.

3. Ti occupi di preziosi, proviamo a fare un gioco: se dovessi associare un gioiello alle protagoniste donne di #Riccanza 2 quali sceglieresti per Anna Fongaro, Elettra Lamborghini e Jessica Haile Selassie? 

Alex: Pensandoci bene sceglierei un gioiello abbastanza estroverso e con personalità, come quelli che realizza la mia azienda!

4. Per non far torti a nessuno ci sapresti dire quale pietra preziosa potrebbe rappresentare meglio i protagonisti maschili di #Riccanza 2: Matteo Cesari, Juan Fran Sierra, Farid Shirvani e Tommaso Zorzi? 

Alex: Per i ragazzi direi che vedo bene come pietra il diamante, nella sua evoluzione cromatica dal nero al diamante fancy perché da 0 possono arrivare a 1000!

5. Dici di essere alla ricerca dell’anima gemella, ma dacci qualche indizio sulla tua donna ideale: secondo te quali gioielli indossa tutti i giorni? 

Alex: Sicuramente la mia donna non può che indossare un bracciale tennis di diamanti, possibilmente abbinato a una collana dalla linea elegante.

6. Pare proprio che tu sia un playboy impenitente, secondo te un uomo con quale gioiello può stupire una donna? 

Alex: Non ho dubbi a riguardo, direi di scegliere un gioiello che accosti il diamante e lo smeraldo colombiano, perché insieme creano un’esplosione di brillantezza.

7.  Sicuramente ci sono molte ragazze che cercano di fare breccia sul tuo cuore, quale gioiello devono indossare per stupirti? 

Alex: Direi che per colpirmi una donna deve indossare un gioiello che racchiuda tutta la sua femminilità, a prescindere dalle situazioni.

8. A proposito di donne e conquiste, ti ricordi qual è il più bel gioiello che hai regalato e in quale occasione? 

Alex: In realtà avete assistito in diretta in una puntata di #Riccanza 2 a un regalo molto prezioso che ho voluto fare alla mia amica Susanna, un paio di orecchini con diamanti bianchi e smeraldi a goccia.

9. Non manca molto ai tuoi primi 30 anni, quale gioiello sceglieresti per rappresentare al meglio quello che sei stato e hai fatto finora? 

Alex: Diciamo la collana che indosso con occhio di smeraldo e punta di diamante e che ho disegnato io stesso.

10. Se dovessi descrivere i tuoi pregi e i difetti con 3 aggettivi quali useresti?  

Alex: Fammici pensare un attimo. Allora, sono determinato, onesto ed umile ma anche permaloso, iper-preciso e molto pretenzioso.

Come essere #cool

Salutato Alex Diana e ringraziato Mauro per la disponibilità, un dubbio mi assale: per essere cool tocca parlare coniando hashtag e sciabolare le bottiglie di champagne? 

Ovviamente Alex ha lanciato il suo #sivola e di sciabolate ne ha mostrate diverse in tvUna volta ha frantumato anche una bottiglia, #supertop.

Un’estate di una vita fa insegnarono anche a me a sciabolare, e voi come state messi a #coolaggine?? Perché la #riccanza a volte è una questione di cool!!!

E, poi, ci sono le persone #paracool e lì non c’è sciabolata che tenga, non trovate?!

P.S. Se ti sono piaciuti i miei consigli e pensi anche tu che i gioielli vadano scelti con cura segui le news sulla mia pagina Facebook e non perdere le mie foto su Instagram! 😉

Tempo di lettura: 5 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *