Chantecler Paillettes: la nuova collezione in smalto

chantecler paillettes

Starai pensando che per te i gioielli Chantecler sono solo le sue famose campanelle, ma ho 2 buone notizie: la prima è la nuova collezione Chantecler Paillettes. La seconda good news è che non ho resistito alla tentazione e sono andata a scoprire tante curiosità su questa nuova linea.

Come sempre ho fatto visita ad una nota gioielleria fingendomi una normale cliente e come sempre ne sono successe delle belle. Ma andiamo con ordine.

Il design e i colori di Chantecler Paillettes

Cominciamo con la prima curiosità: il design della nuova Collezione Chantecler Paillettes si compone di anelliorecchini e collane.

chantecler paillettes anelli oro smalto

Hai presente quando ti ho parlato dei gioielli floreali e della loro capacità di rimanere degli evergreen nel tempo? 

Ecco, guardando i gioielli Chantecler Paillettes ho pensato subito che il brand caprese abbia voluto creare una linea di gioielli che resisterà alle mode richiamando il motivo di un fiore con i petali colorati.

chantecler paillettes orecchini smalto oro

Perché sono petali quelli creati con lo smalto, giusto? chiedo quasi retoricamente alla bella commessa dalla pelle d’angelo. Mi guarda con quel sorriso ingenuo di chi sembra essere lì per caso e mi dice che sono paillettes. Certo, come il nome della collezione, non fa una piega. Ma vedo che queste paillettes sono saldate tutte ad un punto centrale, come fosse la corolla di un fiore, ha presente? Niente, si vede che era assente quel giorno alle elementari.

Per quanto riguarda la scelta delle 4 tonalità di colori per i Chantecler Paillettes, il verde acqua e il bianco sono bellissimi per la primavera-estate, mentre il rosa cipria e il nero potremmo considerarli un po’ più tonalità 4 stagioni. 

Diciamocelo: questa collezione è molto fresca e chic allo stesso tempo.

Gli anelli vestono bene il dito e gli orecchini incorniciano bene il volto, farei solo attenzione nel caso tu abbia il foro al lobo molto basso perché rischiano di creare l’effetto “orecchino appeso”.

Quanto alle collane, sono lunghe 120 e possono essere anche avvolte più di una volta attorno al collo. Eccetto l’ipotesi di collo taurino si intende.

chantecler paillettes collana oro smalto

Mi verrebbe quasi da pensare che i gioielli Chantecler Paillettes siano stati pensati per una donna spiritosa ma elegante, alla quale piaccia indossare qualcosa di  estroso ma senza esagerare troppo, con discrezione e personalità.

L’idea delle paillettes in smalto

Non so a te, ma a me le paillettes in generale piacciono molto, purché usate con gusto si intende. E devo dire che l’idea di Chantecler di usare gli smalti per creare queste piccole paillettes con tonalità delicate la trovo molto carina.

Nonostante la scelta di usare lo smalto su entrambi i lati dei piccoli cerchietti, il look dei gioielli Chantecler Paillettes non è eccessivo perché il piccolo bordo in oro rosa controbilancia il colore creando un bel contrasto armonioso.

Di fronte all’uso massiccio dello smalto, però, come sempre un dubbio mi assale. Sperando che la bella commessa dai capelli miele non mi faccia rivivere il trauma dei gioielli di Gucci e di Frey Wille, le chiedo Ma con tutto questo smalto i gioielli non saranno troppo delicati? Mi guarda come chi sa la risposta e alza subito la mano: per Chantecler Paillettes è stata utilizzata la tecnica dello smalto a fuoco, quindi i gioielli sono resistentissimi.

Perfetto, le dico, quindi se vado a sbattere per esempio con l’anello contro qualcosa di duro non si scheggerà? La sua bella mano affusolata non è più alzata, lei mi sorride di nuovo e sottovoce mi dice che è sempre meglio evitare di andare a sbattere. Ma non dirmi, penso.

I prezzi dei gioielli Chantecler Paillettes 

Arrivate al dunque, chiedo i prezzi dei gioielli Chantecler Paillettes e d’improvviso mi sembra che la bella commessa abbia 4 occhi e 2 nasi. Dimenticata la timidezza delle elementari, con la stessa nonchalance con cui leggerebbe gli ingredienti dei suoi cereali preferiti, capelli di miele mi dice gli anelli costano € 1.900, gli orecchini € 3.800 la versione al lobo e € 7.500 quello a cascata, mentre per le collane siamo a € 4.800.

Recuperata la mobilità della mascella, la guardo come se fossi di fronte ad una forma aliena di vita e mi scuso per la mia sorpresa di fronte a delle cifre assolutamente inaspettate.

Ma come signora, ci tiene a replicare pelle d’angelo, ma questi sono gioielli Chantecler e pure in oro 18 carati.

Hai detto bene, sono una signora e per questo non ti rispondo che l’entità di oro presente nella collezione Chantecler Paillettes non può essere una spiegazione a questi prezzi. Il fatto, invece, che su una delle paillettes ci sia designato l’ormai famoso gallo, quello sì che è un motivo. Per qualcuno anche un buon motivo a quanto pare, ma non di certo una giustificazione sia chiaro.

Mentre saluto il bel fiorellino in tailleur scuro penso a Gabriele Aprea, uno dei soci di Chantecler il quale poco tempo fa ha dichiarato che il loro brand è alla ricerca di un partner finanziario che supporti le loro prossime sfide commerciali nel mercato internazionale.

Dici che poi non ci sarà il rischio di troppi galli nel pollaio?!

Tempo di lettura: 4 minuti
© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *