Come riconoscere le perle vere dalle perle false

Visto il successo della mia guida su come scegliere le perle e anche dei consigli per proteggere le perle, scopriamo adesso come riconoscere le perle vere.

La premessa è che le perle vere possono essere naturali (estratte dalle ostriche in cui si sono prodotte naturalmente) oppure coltivate (la cui produzione è indotta in ostriche di allevamento). Fra le 2 tipologie possono esserci differenze di colore, madreperla, lucentezza e forma. Ricordatevi, però, che le perle naturali sono rare e naturalmente sono molto più costose delle perle coltivate!

perle coltivate come riconoscere perle vere perle false

Partiamo, quindi, dal presupposto che la maggior parte delle perle che trovate in commercio sono coltivate e vanno tenute ben distinte dalle perle false, cioè da quelle palline in plastica, vetro o porcellana e ricoperte con sostanze madreperlacee di origine animale o colorate con vernici opalescenti dall’effetto “perlato”. Le perle false sono usate molto in bigiotteria e il loro valore, inutile dirlo, è irrilevante.

Cose da sapere sulle perle

Prima di entrare nel vivo dei 5 metodi fai-da-te per riconoscere le perle vere ci tengo a sottolineare che la cosa migliore per essere sicuri che una perla sia vera e distinguerne una coltivata da una naturale è andare da un professionista, e di quelli veri.

Come per le pietre preziose e i gioielli in generale, non ci si improvvisa esperti di perle e, infatti, in giro non ce ne sono tanti. Tanti anni fa un commerciante di orologi di plastica chiese a mio padre di “dargli qualche dritta” sulle perle perché voleva cominciare a venderne, no comment.

Vi dico quello che mio padre rispose in quella occasione: per poter capire il mondo delle perle ci vuole studio, conoscenze tecniche e tantissima esperienza.

come riconoscere perle vere perle false collana

Se non c’è tutto questo – e internet non può fare questi miracoli- meglio comprare un gioiello di un brand che nel suo certificato di garanzia specifica che tipologia di perle state acquistando!

Come riconoscere le perle vere

Ci sono diversi metodi per riconoscere le perle vere e se avete fatto una ricerca su internet vi starete chiedendo quali seguire per distinguere una perla falsa.

Metodo 1: riconoscere una perla con i denti

Uno dei metodi più famosi per riconoscere le perle vere è quello di strofinarle delicatamente sui denti: se si percepisce qualcosa di rugoso e granuloso è più probabile che la perla sia vera, mentre se scorre liscia sui denti potrebbe essere una perla di vetro o plastica, quindi falsa.
come riconoscere le perle dalle perle false

Ricordatevi, però, che i denti devono essere puliti per non macchiare le perle, di usare gli incisivi, di non masticare le perle né di premere sui denti.

Metodo 2: fare attrito tra perle

Come ho già detto nella mia guida sulle perle, la perla vera è ricoperta al suo esterno di madreperla prodotta dai molluschi, che le dona brillantezza e lucidità. Gli strati esterni di madreperla determinano alcune piccole imperfezioni che impediscono alle perle di scorrere in maniera fluida. 

come-riconoscere-perle-vere

Per riconoscere una perla vera potete sfregare tra loro due perle e se avvertite un piccolo attrito tra di loro vuol dire che è più probabile siano vere. Se non c’è alcun attrito e sono completamente lisce sono perle false, che di solito sono rifinite con una copertura liscia e si muovono l’una sull’altra senza problemi.

Attenzione a strofinare senza troppa energia per evitare di rovinare la madreperla che potrebbe staccarsi dalla vostra perla (vera) sotto forma di polvere bianca. 

Metodo 3: le imperfezioni delle perle

Per riconoscere una perla vera dovete sempre ricordarvi che le perle sono elementi naturali e in quanto tali non possono essere perfette.

E’ normale, quindi, che abbiano piccoli difetti o una forma irregolare, questo non vuol dire che non esistano perle vere sferiche ma sono davvero molto rare e costose!

gioielli con perle vere perle false

Le perle false, invece, non hanno imperfezioni, sono tutte perfette, uguali, esattamente sferiche e molto lisce

Metodo 4: l’esame del foro

Le perle vengono solitamente forate per realizzare gioielli e le perle vere non sono completamente piatte dove si fa il foro.

Una perla vera ha uno strato esterno di madreperla ben definito, mentre quelle false non ce l’hanno o hanno solo un sottile rivestimento. Questo comporta che nelle perle false la verniciatura artificiale si usura attorno ai fori e si possono vedere il vetro o la plastica sottostanti la patina

Metodo 5: colori e peso delle perle

Le perle vere possono avere colori diversi e in ogni caso le tonalità possono essere diverse sulla superficie della perla.

Se vedete una perla che, invece, ha gli stessi colori in qualunque suo punto è più probabile che sia una perla falsa.

Se avete una perla vera e una falsa in mano vi renderete conto che hanno 2 pesi diversi: tendenzialmente le perle vere sono piuttosto pesanti rispetto alle loro dimensioni mentre le perle false di solito sono leggere, soprattutto quando sono di plastica.

Cose da non fare con le perle  

Su internet potreste trovarne ulteriori metodi fai-da-te per riconoscere le perle vere, ma non consiglio di seguirli.

Si tratta di operazioni che richiedono cognizioni tecniche (che neanche alcuni operatori del settore a volte hanno!), come per esempio l’analisi della superficie della perla con il microscopio, ai raggi X o con una lente di ingrandimento da gioielliere. In altri casi si tratta di operazioni anche un po’ pericolose, come il test della “bruciatura” da fare con perla sulla fiamma del fuoco. Mon deux

coco chanel fili perle vere perle false

Coco Chanel diceva che Una donna ha bisogno di fili e fili di perle ed è anche il mio mantra, però aggiungerei che devono essere rigorosamente perle vere!!! 

P.S. Se ti sono piaciuti i miei consigli e pensi anche tu che i gioielli vadano scelti con cura segui le news sulla mia pagina Facebook e non perdere le mie foto su Instagram! 😉

Tempo di lettura: 4 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More Stories