Come scegliere le fedi nuziali: le 5 regole da seguire

come scegliere fedi nuziali

L’acquisto delle fedi nuziali è uno di quei momenti critici nell’organizzazione di un matrimonio e per questo voglio rispondere alle 5 domande che mi vengono fatte più di frequente su come scegliere le fedi nuziali.

Chi deve scegliere le fedi nuziali?

Per esperienza vi dico che la maggior parte delle volte le fedi nuziali sono scelte dalla sposa mentre lo sposo si limita ad annuire. Ma questa non è la scelta a sorpresa dellanello di fidanzamento: entrambi dovrete indossare la fede per tutta la vostra vita (così si spera!).

E vi dico pure che le fedi nuziali dovrebbero essere uguali, cioè della stessa forma e colore. Quindi bando alla pigrizia di girare tra gioiellerie (malattia più tipicamente maschile) e bando ai capricci (tentazione più femminile): dovete scegliere insieme le fedi perché devono piacere ad entrambi.

Se avete scelto la misura della vostra fede in estate, d’inverno vi andrà un po’ larga (con il freddo le dita si stringono un pochino) e viceversa con il caldo dell’estate.

Chi deve comprare le fedi nuziali e quando?

Le fedi nuziali tradizionalmente sono acquistate dallo sposo. Può capitare anche che se ne occupino entrambi gli sposi, i testimoni oppure i genitori degli sposi. 

Il budget per le fedi nuziali cambia secondo la scelta del materiale, la grandezza della fede (e quindi il suo peso), la lavorazione (nel caso di fedi particolari) e la tipologia (e grandezza) delle pietre eventualmente incastonate nella fede. In media una coppia di fedi in oro può costare tra i 300 e gli 800 Euro.

Vi consiglio di comprare le fedi nuziali dal gioielliere di fiducia o comunque da un professionista del settore, piuttosto che affidarsi ad un orafo magari improvvisato solo per risparmiare pochi euro.

Per procedere all’acquisto, direi che per stare tranquilli dovreste muovervi un paio di mesi prima del matrimonio, più che altro perché ci sono tanti modelli tra cui scegliere e potreste avere bisogno di tempo per individuare le fedi che più vi piacciono. 

Se pensate ad un acquisto last minute ricordatevi che dovete farlo diversi giorni prima del matrimonio, perché le fedi tradizionalmente vanno incise al loro interno. Di solito si scrivono i nomi dei rispettivi compagni e la data del matrimonio, ma c’è anche chi preferisce usare soprannomi, frasi in codice, in latino, dediche d’amore. 

Fedi nuziali in oro o in altri materiali?

Ormai è possibile trovare fedi nuziali in tantissimi materiali, ma visto che dovrete indossarle per tutta la vita consiglierei di sceglierle in oro piuttosto che in argento o in bronzo, così durano nel tempo senza ossidarsi e possano essere essere pulite con facilità riportandole allo splendore iniziale.

La scelta classica è in oro giallo, anche se è possibile trovare anche fedi nuziali in oro bianco o rosa per chi considera impegnativo l’oro giallo (e il matrimonio cos’è allora??) e vuole essere meno tradizionale (per non dire che non vuole dare l’impressione di avere una fede al dito!). Sappiate, però, che l’oro bianco tende ad ingiallire naturalmente con il tempo e per farlo tornare come all’inizio dovrete portarlo in gioielleria per farlo rodiare nuovamente. 

Quanto alla scelta del platino, è decisamente più caro dell’oro, ma è molto resistente e non ha bisogno di cure particolari. 

Meglio fedi classiche o particolari?

Al momento in commercio c’è una grandissima varietà di fedi nuziali e sinceramente non basta lo spazio di un post per elencarle tutte. Sappiate, però, che possono essere raggruppate in 2 macro categorie: le fedi nuziali classiche e quelle particolari per forma, materiali e dimensioni.

Le fedi nuziali classiche rappresentano un semplice cerchio, senza ulteriori lavorazioni e proprio per questo design pulito e sobrio sono ancora quelle più vendute. Tra le fedi classiche c’è la francesina, un modello sottile e leggermente bombato e la fede mantovana, che è  un modello leggermente più alto e piatto.

come scegliere fedi nuziali classiche

Quanto allo spessore della fede, anche qui è una questione di gusto personale, ma quelle classiche più usate sono intorno ai 3,5-4 mm

Le fedi particolari, invece, possono avere diversi colori di ori, pietre incastonate (diamanti o pietre colorate) o dimensioni non classiche. Sebbene sul mercato potete trovare molte fedi particolarmente originali, farei attenzione ad una scelta del genere (magari legata ad un gusto del momento o ad una moda) perché rischiate che con il tempo (e se tutto va bene sarà tantissimo!) vi stanchino e non vi piacciano più. 

Scegliere le fedi nuziali super griffate o no?

Come sempre c’è chi anche nel giorno del matrimonio non rinuncia alla mania per le griffe, soprattutto quando sono indossate dai vip.

Brad Pitt disegnò per Damiani le fedi con i brillantini per il suo matrimonio con Jennifer Aniston, anche se poi abbiamo visto che non hanno portato molta fortuna alla coppia.

fedi nuziali brad pitt jennifer aniston

fedi nuziali Damiani brad pitt jennifer aniston

Poche settimane fa Elena Santarelli e Bernardo Corradi si sono scambiati gli anelli Amore firmati Pasquale Bruni.

fedi nuziali elena santarelli pasquale bruni

fedi nuziali pasquale bruni amore

E qualche giorno fa Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli si sono sposati usando come fede l’anello Cartier collezione Love in oro bianco con incastonate ametista, acquamarina, spinello viola, zaffiro blu e rosa (€ 2.530 ciascuno).

matrimonio fedi eros ramazzotti marica

matrimonio eros fedi cartier love

Aldilà dei costi notevolmente superiori a quelli di fedi non super griffate, penso a come stia cambiando tutto anche (o forse sopratutto) in tema di matrimonio. Fino a diversi anni fa quando ci si sposava il must erano le fedi nuziali di Unoaerre, storica azienda orafa aretina dal 1926. Poi sono venute le fedi di Polello, aziende pavese del 1976.

Adesso, invece, c’è chi vuole emulare i matrimoni dei vip indossando le fedi nuziali alle quali i personaggi famosi hanno fatto una gran pubblicità. De gustibus, ma c’è qualcosa che mi sono persa… o forse che si è perso.

Le ultime raccomandazioni, anche se l’ho già detto parlando dei gioielli per la sposa perfetta: la fede nuziale deve essere l’unico anello da indossare in questo giorno speciale! E visto che tutti osserveranno le vostre mani, optate per una manicure elegante. Bandita la nail art ovviamente. 

E ora andate in pace.

Tempo di lettura: 5 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

8 Comments

  • Grazia scrive:

    Questo post mi ricorda la mia affannosa ricerca delle fedi sei anni fa! Volevo una semplicissima francesina in oro bianco…ma sottile!!! Girai non so quante gioiellerie. Missione impossibile! Mi proponevano anelli vistosi, oro rosso, rosa, giallo e bianco insieme. E soprattutto: brillantini. Se a questo aggiungiamo indossa una “taglia” 5 e mezzo…e mio marito si chiama Alessandro..povero gioielliere! Alla fine optai per colui che riuscì ad incidere nome e data sulla microscopica circonferenza, ma la fede l’ho dovuta prendere da 3 grammi

    • molu scrive:

      Carissima Grazia, anche a me non è mai capitata una misura 5.5 in una donna, ti credo che hai messo in crisi tutti:-) Spero proprio che i miei consigli possano aiutare tante spose e continua a seguirmi, ci sono tante sorprese in arrivo! Alla prossima

  • Emma scrive:

    Io mi devo sposare e mi è capitato di leggere questo articolo, mi scuso se arrivo a commentare in ritardo!Quanto tempo prima di indossare le fedi nuziali va fatta la manicure? Ho già scelto su di un e-commerce delle fedi molto particolari, non certo classiche, quindi so che devo avere delle mani perfette:)

    • molu scrive:

      Emma cara, auguroni per il tuo matrimonio! Direi che per stare serena potresti farti fare la manicure il giorno prima del grande giorno… o giù di lì! Mi raccomando punta sul semplice, a quanto dici ti sei già sfiziata con le fedi :-)

  • leunaM scrive:

    Ciao! Quest’estate sarò testimone al matrimonio del mio migliore amico, sto valutando di regalargli le fedi nuziali, tra tutte le offerte mi ha colpito quella di Salvini Gioielli:
    http://www.salvini.com/it/about/matrimonio-e-fedi-nuziali/

    Che ne dici a livello di qualità e stile?

    • molu scrive:

      Ciao Leuna! Anche se Salvini non è un marchio specializzato in fedi, se lo scegli per il tuo regalo puoi stare tranquilla sul piano della qualità. Quanto allo stile non so su quale modello specifico ti stia orientando, posso esprimere un parere sul mio gusto personale ma non sono io che dovrò indossare la fede che regalerai per sempre… si spera! 😉

  • saura scrive:

    con l’assortimento che offre oggi un orafo puoi vederne tante prima di decidere,però
    bisogna riflettere su qualche punto. la porterai sempre? decidi per la classica che
    andrà bene “forever” il materiale ovvio in oro.
    se puoi permettertelo sceglila costosa, però se il costo ti sembra troppo elevato
    punta su una fede bella degna del suo “simbolo” ma con prezzo più accessibile.
    ricorda il calssico NON SBAGLIA MAI.
    sei superstiziosa? non toglierla porta sfortuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *