Denti-gioiello: la moda dei grillz

Qualche tempo fa ho visto un’intervista a Sfera Ebbasta e mi si sono aperte le porte di un mondo sconosciuto: si è diffusa la moda di indossare i grillz, cosiddetti denti-gioielli in oro e pietre preziose.

A quanto pare i grillz sono realizzati da gioiellieri e lì mi è scattata la curiosità: ma chi si mette a creare un prodotto del genere? C’è un mercato davvero così diffuso? E soprattutto: possiamo davvero considerare i grillz un gioiello?

Cercando le risposte a queste domande ho deciso di condividere con voi quello che ho scoperto su questi famosi denti-gioiello. 

Cosa sono i grillz

La prima cosa che ho dovuto fare è cercare di capire meglio come funzionano i preziosi denti-gioiello.

Nella sua intervista Sfera Ebbasta ha mostrato il suo grillz sull’arcata dentale inferiore e mi ha dato alcuni indizi importanti:

  • non utilizza sempre la protesi, ma solo in alcune occasioni;
  • ha pagato molti soldi ad un gioielliere; 
  • ha perso già 3 grillz finora.

La prima cosa chiara, quindi, è che il grillz è una protesi removibile, il  che mi ha sorpreso. Quindi non sono denti incapsulati con l’oro, come la migliore tradizione gipsy ci ha insegnato sin da quando eravamo bambini! Interessante. 

Proseguendo le mie indagini ho scoperto anche che i grillz sono una grande moda tra i rapper americani, che li utilizzano per rimarcare il loro status economico di “gente che ha fatto successo e soldi” rivestendo di oro e pietre anche i denti!

grillz preziosi oro diamanti bianchi

Non è finita qui, perché pare che i grillz siano diventati addirittura un oggetto di culto estetico (…) per le stars della musica e del cinema.

Ho scoperto così che la lista dei “portatori sani” di denti-gioiello è molto nutrita: Katy Perry, Rihanna, Lady Gaga, Justin Bieber, e Jessica Simpson, tanto per citarne qualcuno.

 

Come è potuto succedere tutto ciò senza che me ne rendessi conto??!!

Denti-gioiello o moda costosa?

Se dovessimo pensare che esiste un’equazione semplice per cui tutto ciò che è realizzato con l’oro, l’argento o il platino è un gioiello, a maggior ragione se poi si usano anche diamanti o altre pietre preziose, allora non ci sarebbero dubbi: i grillz dovrebbero essere considerati a tutti gli effetti denti-gioiello.

D’altronde questi preziosi grillz spesso vengono “indossati” insieme a mega collane in oro, orecchini con diamanti, anelli a non finire, tanto per rimanere nel concetto di “pura estetica”. Insomma, una ricca cassaforte di gioielli svuotata addosso, come mi è capitato di notare nell’intervista a Sfera Ebbasta. E ciao ciao galateo dei gioielli!

Tuttavia, io non credo nelle facili equazioni, anche nella gioielleria e a maggior ragione osservando come da anni il concetto di gioiello si stia snaturando della sua essenza.

Chiamatemi antica, datemi della bacchettona retrograda, ma ho davvero molto difficoltà a considerare i grillz come gioielli.

Sono cresciuta in una famiglia di gioiellieri da generazioni e per me i gioielli richiamano altri concetti: ricerca estetica, arte nella lavorazione e competenza nella scelta delle pietre. Secondo voi i grillz, per quanto preziosi, esprimono tutto ciò??

Altre curiosità sui grillz: attenzione!

Ho continuato a documentarmi, perché sono una grande curiosa, e ho scoperto che i grillz possono essere pericolosi per la salute dentale perché laddove se ne faccia un uso eccessivo facilitano l’accumulo di tartaro e aumentano il rischio di carie, malattie gengivali, deformazione dell’arcata dentale, alitosi, dolore ai denti, ecc.

Forse per questo il prudente Sfera Abbasta ha specificato che usa i suoi denti-gioiello non sempre.

Esistono anche altri rischi da non sottovalutare: l’uso di grillz realizzati con materiali “economici” per risparmiare, oppure protesi standard che non partano dal calco personale dell’arcata dentale.

Ebbene sì, Sfera Ebbasta ha detto di essersi rivolto ad un gioielliere, ma online ho trovati grillz che costano 10 euro!

Il costo dei grillz varia sensibilmente in base ai materiali usati, all’uso di diamanti o altre pietre preziose. Per questo motivo quando i grillz sono realizzati su misura e con materiali preziosi possono costare anche migliaia di euro.

Il più costoso modello di denti-gioiello è stato creato per l’apparizione di Kate Perry in uno show e vale circa 1 milione di dollari: record mondiale!

Che dire, prendo atto che non è di moda il “less is more” perché se hai l’urgenza di spendere cifre folli per dimostrare che “sei arrivato” personalmente ti consiglierei un altro tipo di professionista, non un gioielliere.

Ma ognuno sceglie cosa fare della propria vita, dei propri soldi e, a quanto pare, dei propri denti.

Resta il fatto che da donna non riesco a subire il fascino di chi indossa questi acrocchi, per quanto costosi e ricercati possano essere. Da mamma sono anche atterrita che un giorno mio figlio voglia imitare modelli – anche estetici- del genere…

Ecco, credo di essere una donna (e una mamma) abbastanza rock per le scelte fatte finora nella vita, ma sicuramente non sono una rockstar come canta Sfera Ebbasta. Me ne farò una ragione, e basta. E voi??!!

P.S. Se anche a te piacciono i gioielli e credi che vadano scelti con cura segui le news sulla mia pagina Facebook e non perdere le mie foto su Instagram! 😉

Tempo di lettura: 4 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *