I gioielli Cartier sul palco dei David di Donatello

gioielli-cartier-david-donatello

Avete notato i gioielli Cartier sul palco dei David di Donatello 2014? Dopo la notte degli Oscar e il Festival di Cannes, ovviamente non potevo perdermi il premio cinematografico made in Italy.

Mentre le gaffe di Paolo Ruffini invadevano i social (bischero di un livornese!), la mia attenzione si è concentrata sui look preziosi di due bellissime attrici: Anna Foglietta e Kasia Smutniak.

La Foglietta e le pantere dei gioielli Cartier

La bella Anna ha scelto un abito lungo azzurro chiaro con cristalli che fasciava perfettamente il suo pancione e mentre sulla pettinatura avrei qualcosa da dire, i gioielli Cartier abbinati erano decisamente importanti.

gioielli cartier david donatello panthere anello bracciale anna foglietta gioielli cartier david donatello anna foglietta anello panthere diamanti smeraldi oro bianco

L’attrice ha indossato due preziosi gioielli ispirati al soggetto iconico di Cartier, ossia la pantera: l’anello Panthère era in oro bianco con pavè di diamanti, 2 occhi di smeraldo e naso di onice (€19.000). Il bracciale Panthèere, invece, si compone di due catene in oro bianco tenute insieme da una testa di pantera con brillanti, occhi di smeraldo e naso di onice.

gioielli cartier david donatello

Con quell’acconciatura raccolta e il bel viso in primo piano io avrei consigliato di indossare un paio di orecchini, magari molto semplici vista l’importanza degli altri due gioielli Cartier.

Kasia e le geometrie dei gioielli Cartier

Kasia Smutniak, anche lei in dolce attesa, ha optato per un ampio long dress nero con trasparenze. Come si dice, quando una è bell’ è bell, anche con una palandrana addosso.

gioielli cartier david donatello kasia smutniakgioielli cartier david donatello kasia smutniak anello paris nouvelle vague oro diamanti quarzo

I gioielli Cartier che hanno impreziosito il suo look sono stati dalle linee più geometriche rispetto a quelli della collega Foglietta, anche se ugualmente preziosi.

L’anello della Collezione Paris Nouvelle Vague era in oro rosa con diamanti, ematiti, ametiste, quarzo fumè e opali rosa (€15.300) e il bracciale Maillon Panthère in oro giallo e diamanti.

gioielli cartier david donatello kasia smutniak bracciale maillon panthere oro diamanti

Anche per Kasia nulla da indossare ai lobi, ma io avrei visto bene un bel paio di orecchini con brillanti che avrebbero illuminato l’outfit molto scuro ed extra large. Ci sarebbe stato bene anche un collier o un ciondolo con diamanti o pietre colorate per dare un tocco ulteriore di personalità al suo abito dalla linea destrutturata ed extra morbida.

Le curiosità scoperte nella maison Cartier

Come puoi immaginare, ho provato l’irresistibile curiosità di vedere dal vivo e provare i gioielli di Anna e Kasia, per cui mi sono diretta alla boutique Cartier.

gioielli cartier david donatello roma via dei condotti boutique

Ad aprirmi la porta un bel giovane in abito scuro e subito dopo un altro -versione più ridotta- al quale ho spiegato di essere lì per vedere i gioielli indossati dalle due attrici al David di Donatello. Ebbene sì, questa volta sono andata dritto per dritto, come si dice a Roma, svelando di essere una jewelry-blogger.

Il sales assistant mi spedisce al primo piano per essere seguita meglio e alla fine delle scale tappezzate mi viene incontro una donna asiatica, con quel sorriso candido che solo loro sanno avere. Le spiego nuovamente l’obiettivo della mia visita, lei mi guarda sorridendo e mi chiede se voglio vedere un orologio. Disorientata dalla sua risposta le chiedo se capisce l’italiano, che sappia parlarlo è evidente. Annuisce sempre sorridendo e mentre decido se essere intenerita o spazientita, mi viene in soccorso un responsabile dell’amministrazione.

Il mio salvatore è belloccio e in abito scuro, circostanza che mi fa pensare ad un ufficio di casting per il recruiting del personale. Purtroppo anche lui alza le mani e mi dà i contatti dell’ufficio stampa di Cartier di Milano, il quale segue iniziative pubblicitarie come quella dei David di Donatello.

Dopo vari giri di telefonate, riesco finalmente a parlare con una voce femminile molto gentile e disponibile, alla quale posso finalmente porre la mia domanda: i gioielli di Cartier che indossavano Kasia e Anna li avete prestati, regalati oppure sono proprio delle 2 attrici? Un po’ di ingenuità non fa mai male, solo un po’ però. E così viene fuori che i gioielli sono stati prestati dalla maison, la quale ha proposto alcuni possibili abbinamenti agli abiti indossati nella serata dei David. E sebbene l’aver indossato i gioielli Cartier sia una una forma di pubblicità, pare proprio che non possa definire le 2 attrici testimonial della maison.

Recuperate le foto di alcuni gioielli Cartier che non sono presenti sul sito della maison, mi permetto di chiedere alcuni dettagli tecnici sulle carature delle pietre e i prezzi non specificati sul sito. Ma purtroppo dall’ufficio stampa mi dicono che non possono fornirmi questo tipo di informazioni dettagliate. E certo, la comunicazione è una cosa, il contenuto tecnico è un’altra.

Capisco, come al solito faccio sempre domande difficili. Anzi, diciamo complicatissime, come la giornata di Carla Bernaschi (Valeria Bruni Tedeschi) ne Il capitale umano, il film che ha vinto il David di Donatello e che consiglio vivamente.

Tempo di lettura: 3 minuti
© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *