Gioielli con calcedonio: una pietra chic

gioielli con calcedonio orecchini

Dopo aver parlato di alcune pietre dai colori molto belli -mi riferisco al verde della giada, al rosa della morganite e al blu degli zaffiri– e in vista delle pietre estive (turchese, corallo e lapis) questa volta voglio attirare la tua attenzione sui gioielli con calcedonio, una pietra che trovo super chic e assolutamente adatta a questa stagione.

Le caratteristiche del calcedonio: colore e taglio

Partiamo dal nome della pietra: risale al greco chalkedónios, da Chalkédon, l’antica città della Bitinia sospesa tra il Mar Nero e il Golfo del Bosforo.

Il termine Calcedonio indica sia una famiglia di pietre dalle diverse colorazioni e nomi, sia una pietra in particolare tra esse. Il Calcedonio, per esempio, può essere rosso-marrone e chiamarsi Corniola, sulle tonalità del verde e chiamarsi Crisopazio, con tonalità verso il nero e chiamarsi Onice oppure sulle tonalità del blu e chiamarsi, appunto, Calcedonio.

Oggi voglio parlarti dei gioielli con calcedonio dal colore azzurro. 

Il criterio più importante per valutare il Calcedonio e anche uno dei suoi punti di forza è proprio il suo colore, che tende dal blu al grigio latte. E’ un azzurro molto particolare perché lattiginoso, traslucido, talmente delicato da risultare un po’ diafano, acquoso. Certo, stiamo parlando delle acque incontaminate delle isole Fiji, un sogno praticamente!

Ovviamente gli esemplari che presentano un distribuzione uniforme del colore e una maggiore trasparenza sono i più pregiati.

Quanto al taglio della pietra, di solito i calcedoni sono tagliati a cabochon e sono usati per incisioni, realizzare bellissimi cammei e intagli.

I gioielli con calcedonio delle griffe

Proprio per le sue delicate sfumature, trovo i gioielli con calcedonio molto eleganti da indossare e non a caso le grandi griffe lo utilizzano anche nell’alta gioielleria.

La prima grande maison è Cartier, che ha realizzato dei gioielli con calcedonio simili a delle vere e proprie sculture.

L’anello in platino Cartier Royal, per esempio, ha un calcedonio scolpito, uno zaffiro Ceylon taglio cabochon di 2,24 ct., zaffiri e diamanti bianchi che lo rendono uno spettacolo per gli occhi. Per le tasche un po’ meno.

calcedonio gioielli anello cartier zaffiri diamanti

Meravigliosa anche la collana con ciondolo Cartier Boreal con calcedonio scolpito, zaffiri, perle bianche e diamanti.

gioielli con calcedonio ciondolo collana cartier diamanti zaffiri perle

 

Tra i gioielli di Bulgari mi hanno colpito gli orecchini MVSA realizzati in oro rosa rosa con calcedonio, perle di rubellite, perle di tormalina e pavè di diamanti bianchi.

gioielli con calcedonio orecchini bulgari MSVA perle rubeliti oro rosa

Molto chic anche i gioielli realizzati da Vhernier, che ha accostato la pietra ai diamanti bianchi sull’oro bianco. L’anello Plateau di Vhernier ha un design molto sinuoso che lo rende comodo da indossare anche se piuttosto grande e pesante.

calcedonio gioielli vhernier anello diamanti

Gli orecchini Vhernier sempre della Collezione Plateau sono più indossabili rispetto all’anello, assolutamente adatti sia per il giorno che per le occasioni serali. Il calcedonio bombato ha una linea pulita ed elegante molto versatile e anche Lilli Gruber la pensa evidentemente così!

calcedonio gioielli orecchini vhernier diamanti lilli gruber

 

Mi lascia, invece, perplessa la scelta di Pomellato di puntare esclusivamente sul colore per i suoi gioielli con calcedonio. Per l’anello Capri, per esempio, avrei pensato di intervallare il calcedonio sfaccettato montato su oro rosa con qualche perla bianca o con un tocco di luce con diamanti bianchi. L’effetto sarebbe stato più da gioiello e meno da bijoux!

calcedonio gioielli pomellato anello capri oro rosa

Anche marche meno blasonate si sono lanciate in gioielli con calcedonio proprio perché è una pietra che attira i gusti di molte.

Pensa che Montblanc, un marchio assolutamente neofita nella creazioni di preziosi, ha voluto dire la propria sui gioielli con calcedonio proponendo un grande anello in argento con il suo simbolo realizzato con questa pietra. Il prezzo è superiore a 500 euro, quindi diciamo non proprio economicissimo.

gioielli con calcedonio anello montblanc argento 925

 

Anche Trollbeads,  il famoso brand di bracciali componibili, ha usato il calcedonio per un suo bead sfaccettato, t’ho detto tutto!

gioielli con calcedonio trollbeads bracciali componibili sfaccettato bead

La cura del Calcedonio

Se hai gioielli con calcedonio devi sapere che ci sono alcuni accorgimenti da seguire per prendertene cura e non farli rovinare.

Prima di tutto il calcedonio se viene esposto a una fonte di luce intensa può perdere l’intensità del suo colore o tornare al suo colore originale nel caso in cui sia stato trattato. Il consiglio è di conservare i tuoi gioielli in sacchetti morbidi.

Per pulire i tuoi gioielli con calcedonio rivolgiti ad un professionista di fiducia perché le modalità di pulizia più sicure in questo caso sono gli ultrasuoni e la pulizia al vapore.

Curiosità sul Calcedonio

Il Calcedonio è una pietra molto antica, basta pensare che è una delle 12 gemme consegnate a Mosè sul Monte Sinai.

Tante sono le curiosità interessanti che riguardano i gioielli con calcedonio. 

Gli antichi la consideravano una pietra magica. Pensa che nel XVI secolo il calcedonio veniva prescritto dai maghi da portare al collo o con sè per dissolvere illusioni e fantasie, per scongiurare la magia nera, gli attacchi psichici e altre magie rituali negative.

Visto che la saggezza degli Antichi non va messa in discussione, ne consegue che il calcedonio sia in grado scacciare sfighe varie ed eventuali. Perfetto, un motivo in più per scegliere i gioielli con calcedonio, non trovi?!

Tempo di lettura: 4 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *