I gioielli del Festival di Sanremo 2015

i gioielli del Festival di Sanremo 2015 Arisa Emma Marrone Rocio Munoz Morales Damiani bijoux

Spente le luci del palco, riposti gli strumenti musicali e raccolti gli ultimi fiori, è arrivato finalmente il momento di un bilancio che mi preme molto: quali sono stati i gioielli del Festival di Sanremo 2015 che hanno vinto?

I gioielli del Festival di Sanremo 2015

Concordo, quest’anno sembra che tutti i partecipanti al Festival della musica italiana abbiano voluto restituire eleganza ad un’occasione che la merita, chi riuscendoci più e chi decisamente meno.

Ma sulla scelta dei gioielli del Festival di Sanremo 2015 su internet non si trovano molti commenti nè immagini particolari. Come mai? Semplice: sebbene l’occasione fosse da gran soirèe, i gioielli non hanno giocato un ruolo da protagonista! Possibile? Ahimè sì!

E le vallette di Carlo Conti? Hanno portato sul palco stili e stilisti differenti, quindi facciamo una bella classifica in base ai gioielli del Festival di Sanremo che hanno scelto.

I gioielli di Rocio Munoz Morales

Il primo premio per la scelta dei gioielli spetta, senza ombra di dubbio, a Rocio Munoz Morales!

E non perchè sia una modella con uno stacco di coscia che è il peggior incubo di una donna normo-dotata, e neanche per la scelta dei suoi outfit tutti molto eleganti (probabilmente anche uno strofinaccio donerebbe addosso a lei, sigh!).

Rocio vince perchè il suo look era assolutamente adatto ad un’occasione importante: i gioielli che ha indossato erano il giusto completamento agli abiti, quel tocco di classe e di luce preziosa che serviva ad esaltare la figura senza renderla eccessivamente carica. Un giusto equilibrio, promossa!

Ammettiamolo: Damiani ha fatto una grande pensata in termini di marketing usando la modella spagnola come sua testimonial. Le ha fatto indossare 3 diverse collezioni di orecchini, bracciali, collane e anelli, tutto rigorosamente con diamanti (bianchi e neri), ma anche con un tocco di colore dato da zaffiri, smeraldi e corallo.

Orecchini spirale diamanti

La Morales ha confermato la teoria sulla scelta dei gioielli: non si tratta di semplici accessori al look, ma di elementi di espressione della personalità. E a giudicare dalla tipologia di gioielli indossati, la bella modella si è comportata come una vera diva!

E ora veniamo alle altre due compagne di avventura della Morales.

I ninnoli di Arisa

Mi pesa dirlo perchè adoro lei e la sua voce, ma Arisa vince il premio Vorrei ma non posso.

Gli abiti scelti sono stati in alcuni casi eccentrici e sopra le righe, in altri più castigati e bon ton, ma c’è stato un unico filo conduttore: il suo look era assolutamente low profile sul piano dei gioielli!

Non che non ci abbia provato, sia chiaro, ma Arisa ha scelto i suoi gioielli del Festival di Sanremo tra ninnoli super minimal per dimensioni, disegno e realizzazione.

Dai micro anellini e orecchini ai mini braccialetti e collanine, il look di Arisa è stato decisamente poco prezioso.

Non si possono neanche considerare gioielli per una serata, figurarsi per una prima serata!

Per non dire, poi, che l’unico pezzo colorato e che si è notato è stato una maxi collana bijoux, che è un accessorio e non un gioiello.

Mini orecchini

Anche qui, però, la scelta dei gioielli del Festival di Sanremo di Arisa ha parlato di lei: quella sensazione di equilibrio precario che lascia intendere una personalità forte e una forte timidezza, tra voglia di stupire e riservatezza, tra estrosità e introversione.

Insomma, adorabile Arisa, ma la prossima volta chiama prima!

Emma Marrone e le sue scelte di look

A questo punto non resta che Emma Marrone, la quale come sempre si è fatta decisamente notare con abiti sparati nello schermo per colori, pizzi e (in)vestibilità, e qualcuno un po’ più azzeccato.

Ma su questo ne hanno scritto già tanto, andiamo al dunque. Emma non ha avuto nessuno che l’aiutasse nella scelta dei suoi gioielli del Festival di Sanremo, e questo mi preoccupa tanto quanto mi perplime.

Dagli orecchini bijoux super maxi e super colorati al nulla più assoluto, il look di Emma non è stato prezioso ma ha espresso qualcosa di lei: non ama le mezze misure e adora i tono su tono! Per il resto, gioielli non pervenuti.

Orecchini bijoux rossi

Emma, parliamone, quando vuoi sia inteso, mi sei simpatica.

I look preziosi delle cantanti

Passando alle cantanti non è che la situazione migliori poi tanto, purtroppo. La depressione estetica mi ha colto in più momenti, non solo per alcune scelte d’abito, quanto proprio per l’assenza di gioielli del Festival di Sanremo. E proprio in artiste della musica italiana che adoro, e che eviterò di citare perchè spero in un ravvedimento!

Tra tanti anellini senza senso, orecchini buttati lì e collane alla ricerca di identità, 2 cantanti hanno scelto un look prezioso degno di una grande serata.

La prima è Anna Tatangelo, che si è fatta tentare da Damiani e così ha indossato un anello e un bracciale in oro bianco e diamanti molto eleganti e importanti.

I modelli che Damiani ha scelto per lei erano perfettamente adatti ai long dress black & white disegnati dall’emergente stilista foggiano Francesco Paolo Salerno (un po’ di campanilismo non guasta!).

Anello con diamanti

 

E così Damiani ha portato a casa altra pubblicità, ottima mossa!

Nina Zilli, invece, ha voluto abbinare ai suoi outfit super estrosi i gioielli di Pasquale Bruni, ma daltronde non è il primo anno che i suoi gioielli del Festival di Sanremo portano la firma di questa griffe! La collana e gli anelli erano scintillanti e vistosi, per chi non ama passare inosservato, insomma in perfetto Pasquale Bruni style.

Anelli

E le altre cantanti?? Domanda legittima la cui risposta è: gioielli del Festival di Sanremo non pervenuti!

E dire che me le sono spulciate tutte, dalla punta dei mega tacchi all’ultimo capello ho cercato di trovare una risposta, ma niente.

Chi con più successo chi con meno, si sono comunque tutte preoccupate di andare da uno stilista o in una super boutique, ti scegliere anche i tacchi più fighi, oltre a trucco e parrucco ovviamente. E poi su cosa cadono?? Sui gioielli?? Ma che davero?? Davero davero, come direbbero a Roma.

Non resta che sperare di recuperare quella cultura del gioiello per cui può bastare un tubino nero e il giusto gioiello per essere eleganti!!! 

E mentre c’è chi si sta ancora riprendendo dalla shock della vittoria dei 3 ragazzi de Il Volo -per superarlo consiglio di sentire la telefonata di Pinuccio al trio- per il momento non trovo consolazione per le scelte fatte per i gioielli del Festival di Sanremo 2015.

In questo momento di profonda tristezza l’unica cosa che mi solleva il morale sono le vostre lettere d’amore: c’è ancora tempo fino al 28 febbraio per inviarmele, già mi si sta spappolando il cuore a leggerle!

Chi sarà il vincitore o la vincitrice del primo Giveaway di un mio gioiello?? Ai posteri l’ardua sentenza, intanto provare per credere!!!

Tempo di lettura: 5 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *