Gioielli Salvatore Ferragamo: le scarpe in miniatura

gioielli Salvatore Ferragamo

Mia madre mi dice sempre che sono uguale a mia nonna, la stessa passione per le scarpe! Peccato non aver ereditato anche i suoi occhi azzurri, ma quella è un’altra storia.

Siamo sincere, quale donna non sogna una scarpiera a 4 ante? E chi non troverebbe volentieri spazio per un paio di scarpe di Salvatore Ferragamo? Appunto.

La novità è che la famosa casa di moda fiorentina ha creato Miniature Preziose, i gioielli Salvatore Ferragamo che riproducono alcune delle scarpe più celebri della maison.

gioielli salvatore ferragamo boutique roma

Come resistere alla tentazione di andare a curiosare nella sua boutique? Lo confesso, non c’ho neanche provato e mi sono fiondata, anche perché sono sempre molto incuriosita da chi cerca di esplorare settori di produzione che tradizionalmente non gli appartengono.

Le Miniature Preziose di Salvatore Ferragamo

L’idea dei gioielli Salvatore Ferragamo di creare ciondoli per collane a forma di scarpe non è una trovata nuova visto che altri brand l’hanno avuta prima (basti pensare a Rosato, solo per fare un esempio).

gioielli salvatore ferragamo miniature preziose scarpe ciondolo

Originale è, invece, l’idea di riprodurre i modelli creati dal couturier fiorentino tra gli anni ’30 e gli anni ’60 per alcune storiche icone femminili del cinema.

I gioielli Salvatore Ferragamo sono fatti di diversi materiali, dai diamanti ai cristalli Swarovski, dallo smalto alle pietre preziose. Simpatica l’idea di incidere sulla suola dei gioielli in miniatura il nome del modello di scarpa e la sua data di creazione.

A Marilyn Monroe sono stati dedicati due gioielli Salvatore Ferragamo: Red, un ciondolo con pavè di diamanti neri, che riproduce la pump interamente coperta di Swarovski indossata dalla mitica Marilyn nel film “Facciamo l’amore” (7.500 euro).

red gioielli salvatore ferragamo miniature preziose oro giallo diamanti neri gioielli Salvatore+Ferragamo+Miniature+Preziose honey oro giallo nero marillyn monroe

Il ciondolo Honey, invece, ripropone la pump realizzata nel 1959 per la famosa attrice, abbinando l’oro giallo e il nero, impreziosito da un piccolo diamantino (3.000 euro).

Il ciondolo Rainbow si ispira ad una scarpa creata per la bellissima Judy Garland nel 1938: la zeppa è realizzata con corallo, lapislazzuli, ambra, radice di smeraldo, ametista, corniola e adularia (6.000 euro).

rainbow miniature preziose gioielli salvatore ferragamo oro pietre ciondolo

Dedicata alla cantante e attrice portoghese Carmen Miranda, il ciondolo Carmen riproduce la scarpa pensata per lei nel 1938, con dettagli in smalto nero sul cinturino e i listini (2.300 euro).

gioielli salvatore ferragamo ciondolo carmen miniature preziose oro

I gioielli Salvatore Ferragamo si ispirano anche alle sciapin, le storiche scarpe rinascimentali tra le prime ad aver introdotto il tacco (ciondolo Renaissance, 2.400 euro) e ai sandali cinesi che ornavano l’abito tradizionale della dinastia Ching (ciondolo Butterfly, 1.800 euro).

gioielli salvatore-ferragamo-miniature-preziose-renaissance-ciondolo butterfly miniature preziose gioielli salvatore ferragamo ciondolo

I prezzi dei gioielli Salvatore Ferragamo

A ben vedere, la scelta dei materiali e delle forti cromie dei gioielli Salvatore Ferragamo fa un po’ venire in mente un bijoux più che un gioiello vero e proprio.

I prezzi, invece, sono proprio quelli di una gioielleria e per questo non mi resta che vedere di persona queste preziosissime scarpe.

Nella boutique mi riceve una sales assistant (dire commessa sembra un’offesa ormai!), molto sorridente e dai tratti molto asiatici (avete mai incontrato un’asiatica che non sorrida? Io ancora no!).

Le chiedo di poter vedere le scarpe-gioiello e leggo un attimo di smarrimento nei suoi occhi a mandorla. Povera, pensa che stia parlando delle scarpe da calzare, i cui prezzi effettivamente ricordano quelli dei preziosi.

Le spiego di voler vedere la linea di gioielli Salvatore Ferragamo e il sole d’Oriente torna a brillare nei suoi occhi, tenera. Continuando a mostrarmi i suoi 36 denti bianchi, mi dice candidamente che è possibile ordinarli. Una buona notizia per chi li vuole comprare… ma se prima di allora li si volesse vedere? Così, giusto per essere sicuri di fare la scelta giusta. Nessun problema: c’è un bel catalogo a disposizione.

In che senso? E va bene che non ho svelato che sono una jewelry-blogger, ma chiunque può trovare le immagini di un gioiello su internet, non credete? E da quando, poi, basta vedere una foto per pensare di spendere diverse migliaia di euro per un gioiello??

Cerco di nascondere la mia delusione e di ottimizzare l’utilità di questa mia missione esplorativa. Chiedo alla sempre sorridente sales assistant come siano realizzati i gioielli Salvatore Ferragamo, se a mano oppure con una manifattura a infusione. Continua a mostrarmi tutti i suoi 36 denti mentre insiste nel mostrarmi le immagini sul mini-catalogo a prova di miopia (meno male che non ho problemi di diottrie!).

Va bene, non insisto, anche se ci sarebbe da dirle che i gioielli vanno visti, toccati, indossati e poi scelti. O almeno, così si usa fare nelle gioiellerie, e Salvatore Ferragamo dovrebbe saperlo se vuole lanciare una linea di gioielli. Ma temo che le si potrebbero bloccare definitivamente i muscoli del viso se parlassi, e così le regalo anche io un sorriso di circostanza.

Prima di uscire mi concedo una passeggiata nella boutique e una domanda continua ad assillarmi: ma perché le scarpe le posso vedere, scegliere e provare e le Miniature Preziose no?? Una vocina mi dice: perché Salvatore Ferragamo è un couturier, non un gioielliere. Maledetto Grillo Parlante!

gioielli salvatore ferragamo

E allora perché scegliere questi mini-gioielli dai maxi-prezzi e non magari una bella decoltè da sfoggiare, che alla fine dei conti risulta pure più economica? E di nuovo quella fastidiosa vocina: perché non hai più posto nella tua scarpiera!

Hai ragione Grillo Parlante, è arrivato il momento di cambiare casa.

Tempo di lettura: 4 minuti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *